Sapori e colori: sveliamo i segreti di questo film divertente e musicale – Actus Ciné

Rebecca Marder canta davvero? Cosa c’è dietro la musica di questa commedia romantica? Ecco 4 cose da sapere su Les Goûts et les couleurs, in mostra da mercoledì.

piramide distributiva

di cosa sta parlando ?

Marcia, giovane cantante appassionata, sta registrando un album con il suo famoso idolo Darjan, icona rock degli anni ’70, che improvvisamente svanisce. Per pubblicare il loro album, deve impressionare il mecenate di Darjan, Anthony, un commerciante di una piccola città a cui non è mai piaciuto il suo lontano parente, e persino la sua musica. Tra buon gusto e cattivo gusto, popolare ed elegante, onestà e menzogna, i loro mondi si scontrano. A meno che non sia amore ovviamente…

4 cose da sapere

  • Chi era il regista e sceneggiatore Michel Leclerc che si è ispirato a immaginare l’eroina di Marcia al centro del film, Les Goûts et les couleurs?

Per me era molto importante che Marcia avesse credibilità come cantante, che le persone credessero nel suo talento e che fossero musica per tutta la vita, Lui spiega. Sono stato ispirato da giovani cantanti come Pomme o Fishbach… Marcia è una giovane cantautrice e compositrice oggi, in un momento in cui è tecnicamente così facile fare musica che puoi facilmente pubblicare un album online creato interamente da un singolo persona… Ma, di conseguenza, la concorrenza è feroce e il fatturato è acuto, in cui è più difficile di prima guadagnarsi da vivere con l’arte: la maggior parte dei cantanti, cantautori e autori si guadagna da vivere. Gli artisti si rendono conto di essere diventati “indispensabili”, il momento della fama è passato in fretta e non è mai una garanzia per il futuro. Nonostante i suoi 25 anni e il suo primo piccolo successo, Marcia ha già l’impressione di non esserlo. (…]Alcuni riescono a lavorare ea guadagnarsi da vivere, a volte molto bene. Ma ci sono anche molti musicisti, attori e registi, alcuni molto talentuosi, e un po’ nel mezzo, che non lavorano abbastanza difficile.Sei.”

L’attrice Rebecca Marder ammette di aver visto il suo ruolo.Tante interviste ai cantanti ma sempre“. “Si ispira a Barbara, Marie Laforêt, Pomme, Angèle e compagnia. Ma allo stesso tempo, trovo il personaggio di Marcia un po’ antiquato e un po’ senza tempo.E lei aggiunge:Non ho cercato di imitare un cantante oggi. Penso che provi nostalgia per un secolo in cui non hai vissuto, un’epoca in cui non hai vissuto e non lo sapevi.

Ad esempio, ho anche guardato cose come The Voice, per dare un senso a tutte queste storie e al gameplay. Tutti gli aspetti del lavoro consistono nella creazione di un’identità visiva. Tutto ciò che Marcia è riluttante a fare. Comunque, tutto, quello che non puoi assolutamente fare. Ha difficoltà ad adattarsi allo stampo.
Apprendiamo all’inizio del film che, nonostante la sua giovane età, è già in una fase di deterioramento. Lo dice lei stessa: “Ho eseguito il suo piccolo seno … ho aggiunto piaceri e ansia, ed è l’ansia che trionfa”. Perché ha difficoltà a vendersi, a “raccontare storie”, a fare il gioco dello spettacolo.


piramide distributiva

Rebecca Marder e Felix sono favorevoli nei gusti e nei colori

  • Rebecca Marder era davvero una cantante e canta davvero per il film?

Rebecca Marder, che interpreta Marcia, ha iniziato a cantare fin dall’infanzia, prima in un coro. “Ho fatto il mio primo film attraverso il coro perché stavo cantando in un conservatorio dal vivo. C’era un direttore della selezione che cercava un bambino in una commedia per bambini (chiedi il permesso a Eric Sevanian’s Kids, nel 2007, ndr). È così che ho iniziato a fare film.

Per il bene delle riprese, Rebecca Marder ha cantato dal vivo durante le riprese. “Avevo una cuffia che mi trasmetteva l’automazione, ma ho cantato a cappella per la squadra. La squadra non è riuscita a sentire il vero punteggio della canzone. È stato un po’ spaventoso perché potevano sentirmi con voce vuota”, Raccontaci (scopri di più).


piramide distributiva

Judith Shamla nei gusti e nei colori

  • Il cantante Darjan è ispirato da un cantante in particolare?

Brigitte Fontaine, Catherine Ringer, Patti Smith sono le tre cantanti che hanno ispirato il personaggio interpretato in due diverse epoche da Judith Shimla. Dettagli di Michelle Leclerc: “Abbiamo lavorato molto sulla credibilità del personaggio e mi piacerebbe che alcuni spettatori dello show uscissero convinti dell’esistenza di Darjan e mi dicessero che hanno scritto il suo nome online per saperne di più su di lei…”

Aggiungere : “La cosa più importante era creare una carriera fantasy per lui. Darjan è diventata una rocker vecchio stile un po’ giurata dei nostri tempi, ma musicalmente ha avuto una carriera simile a quella di Ginsburg, che ha cambiato il suo stile nel corso degli anni. (…]Man mano che avanziamo nel tempo, la musica rock diventa iper, totalmente pazza, molto provocatoria. È stato divertente inventare questo repertorio per lui, con tutti questi sviluppi, per far lavorare il suono secondo gli intervalli per farlo evocare una corrente musicale, anche per un artista in particolare.. “

Idee fuori luogo

  • Qual è il rapporto del regista e sceneggiatore Michel Leclerc con la musica?

La musica occupa un posto importante nella vita di Michel Leclerc. “Ho composto un centinaio di canzoni, ho fatto parte di diversi gruppi e all’età di 20 o anche 25 anni avevo più ambizioni nell’industria musicale che nel cinema.spiega nella cartella stampa. Il cinema ha iniziato a fare clip dalla mia collezione e ha sempre cercato di inserire quante più canzoni possibile nei miei film. Quindi un giorno o l’altro ho dovuto confrontarmi più direttamente con questa passione!

Una delle sfide del film è stata quella di ritrarre l’industria della canzone. Cogli un momento di armonia, capisci come accadono le cose e crea i pezzi. Da qui questa lunga scena volontaria, fin dall’inizio, in cui Marcia e Darjan lavorano alla composizione di una canzone insieme‘ spiega Michelle Leclerc.

Sono disponibili le colonne sonore per gusti e colori: https://bfan.link/les-tastes-et-les-couleurs-1

Il film è nelle sale da mercoledì 22 giugno.