Jane’s Garden: ulivi longevi e forti | stile di vita

Gli ulivi longevi (Oleo europaea) sono alberi da frutto attraenti, a bassa manutenzione, sempreverdi e fruttuosi che possono essere coltivati ​​nelle regioni subtropicali della Florida centrale e settentrionale e negli Stati Uniti temperati meridionali da zone fresche 7 o 8 a 10, a seconda sulla varietà.







Tazza CC Home Front Jane Weber

Jane Weber

Il giardino di Jin


Le olive selvatiche erano originariamente addomesticate e coltivate nel bacino temperato del Mediterraneo, nelle regioni costiere dell’Europa meridionale, dell’Africa settentrionale e dell’Asia orientale.

Ottieni di più dalla Citrus County Chronicle

Il freddo estremo a circa 22 gradi Fahrenheit, ucciderà gli ulivi in ​​inverno con giorni di temperature gelide. Proteggili durante le notti e le mattine fredde. Le olive hanno bisogno di circa 200 ore di raffreddamento sotto i 45 gradi per iniziare a coltivare fiori, quindi non possono essere prodotte in zone più calde come il sud della Florida. Resistenti alla maggior parte delle malattie e dei parassiti, questi importanti alberi da frutto producono un eccellente olio commestibile quando vengono spremuti a freddo.







CC Janes Garden olivo vicino al tempio 2

Un ulivo di 1.000 anni vicino al tempio greco del VI-IV secolo a.C. ad Agrigento, in Sicilia.




In primavera, tra aprile e maggio, i fiori di olivo autofecondanti contengono polline maschile e parti femminili che sviluppano frutti puri con un nocciolo contenente uno o due semi all’interno. La raccolta può estendersi fino a due mesi tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Molte varietà coltivate e frutti vengono coltivati ​​negli anni successivi. Per garantire un raccolto più consistente, i proprietari di case dovrebbero piantare due varietà vicine l’una all’altra in modo che gli impollinatori e i venti aiutino l’impollinazione incrociata.

Le olive iniziano a diventare verdi. A maturità, i frutti diventano viola scuro, verde o verde bronzo. La maggior parte delle olive ha un sapore amaro e contiene composti di oleuropeina che devono essere filtrati o “lavorati” per diventare appetibili. Rimuovere alcuni dei frutti in crescita in primavera aumenterà le dimensioni delle olive rimanenti.

Troppa pioggia o irrigazione farà cadere i fiori prima dell’impollinazione e si tradurrà in una riduzione dei frutti. Le condizioni di irrigazione eccessiva e del suolo umido possono portare al marciume radicale e alla morte dell’albero.

La potatura viene effettuata in primavera quando l’albero è in fiore poiché i vecchi rami che non fioriscono possono essere facilmente identificati e rimossi. La potatura controlla l’altezza e la forma e, soprattutto, consente la circolazione dell’aria e riduce così la possibilità di malattie fungine.







CC Janes Giardino sotto l'ulivo

Questa oliva europea (Oleo europaea) è documentata da oltre 1.000 anni. Nessuna irrigazione, terreno sabbioso povero su una tempestosa cresta calcarea tra le rovine di una città greca del VI-IV secolo a.C. vicino ad Agrigento in Sicilia, Italia. L’anello dell’albero murato è alto circa 18 pollici e ha un diametro di circa 15 piedi. L’albero è alto circa 25-30 piedi.


I rami più bassi che ottengono molta ombra faranno cadere le foglie e non fioriranno. Possono anche essere potati in modo pulito, a condizione che non rimangano ceppi e che il colletto circostante e non danneggiato dei rami possa guarire sopra la ferita per aiutare a prevenire l’infezione.

Le olive preferiscono un terreno povero di nutrienti, sabbioso e ben drenato, pieno sole per sei ore al giorno e versato o annaffiato una volta ogni una o due settimane. Dato che aprile e maggio sono storicamente la stagione secca in Florida senza gelate dopo marzo, il clima è ideale per l’olivicoltura.

Fertilizzare leggermente le olive con un fertilizzante a basso contenuto di azoto durante la stagione di crescita, ma non dopo agosto. Troppo fertilizzante azotato incoraggia la crescita di polloni piuttosto che fiori e frutti.

Gli ulivi facilmente disponibili includono i seguenti tipi.

La popolare Arbequina spagnola è autofertile, la più fresca raggiunge circa 10 gradi nelle zone da 7 a 10 e tollera la siccità una volta stabilita. Ha attraenti foglie grigio-argento-verdi. I fiori primaverili bianco crema sono profumati. Poiché i cloni vengono coltivati ​​da talee e poi coltivati ​​in contenitori per diversi anni prima di essere venduti, l’Arbequina inizierà a produrre frutti dopo circa tre anni nel giardino di casa. Se conservati in un grande contenitore, si legheranno alle radici e dovranno essere potati per rimanere piccoli.

Le varietà Koroneiki e Arbosona possono aiutare a impollinare Arbequina se piantate nelle vicinanze. Un’altra varietà spagnola è la spedizione, l’oliva nera comune o olive da tavola. È autofertilizzante e può essere adatto per giardini della Florida, terreni sabbiosi poveri di nutrienti e clima caldo.

Gli ulivi attraenti, longevi e a bassa manutenzione furono introdotti nella calda Florida costiera temperata vicino alla moderna Daytona Beach nella nuova piantagione di Sirma del Dr. Turnbull negli anni ’50 dell’Ottocento molto probabilmente dai coloni minorchini. La missione spagnola della California a San Diego aveva alberi di ulivo intorno al 1769. I piccoli frutteti a porta furono istituiti intorno al 1795.

Jane Weber è una giardiniera professionista e consulente. Semi-pensionata, coltiva migliaia di piante autoctone. I visitatori sono i benvenuti nel suo parco a Denilon, nella contea di Marion. Contattala a jweber12385@gmail.com.