Downtown Los Angeles, la storia dell’instancabile fenice

THai iniziato bene In questo angolo delle terre spagnole nell’estremo ovest degli Stati Uniti, fu investito nel 1781 da una quarantina di coloni dei paesi vicini. Chiamata El Pueblo de Nuestra Señora la Reina de Los Angeles de Porciúncula (Villaggio di Nostra Signora degli Angeli Porciúncula), la piccola città crebbe e passò sotto il controllo americano nel 1848. Un nuovo centro per la vita locale, il mercato coperto del Grand Central Il mercato è stato aperto nel 1917. Divertiti con le immersioni nel centro di Los Angeles.

quartiere fiorente

Facciata dell’Hotel Figueroa, in DTLA. Fotografia di Tanfer Badal

corsa all’oro Lo sviluppo della rete ferroviaria ha attirato molti avventurieri e investitori, come il milionario Lewis Bradbury, che ha dimostrato il suo successo costruendo il Bradbury Building. All’interno, un massiccio soffitto di vetro, una risorsa essenziale prima dell’arrivo dell’elettricità, illumina un’imponente lobby fiancheggiata da balconi in mattoni e balaustre in ferro battuto che si estendono su diversi piani aperti. No eÈ sorprendente che Ridley Scott abbia installato le sue telecamere lì Blade Runner Negli anni ’80 o il Creative Members Club NeueHouse ha recentemente aperto un bar lì. Se Lewis Bradbury non avesse visto l’edificio aperto nel 1893, le sue manie di grandezza darebbero qualche idea ai magnati del settore immobiliare…

Alla fine degli anni venti del secolo scorso, I grattacieli e gli edifici Art Deco presentano tocchi neoclassici come i funghi. Tra i più importanti ci sono l’Eastern Columbia Building Shopping Center, The Oviatt e il negozio di abbigliamento maschile, Southern California Edison, che fornisce elettricità alla città, e City Hall, City Hall. A pochi isolati di distanza, il teatro della torre neo-barocco ospita i primi oratori del mondo, mentre lo showroom degli United Artists Studios (co-fondato da Charlie Chaplin) celebra il gotico spagnolo.

La galleria d'arte contemporanea Hauser & Wirth ha completato la sua offerta culturale con un bar e un ristorante in un ambiente da giungla urbana.

La galleria d’arte contemporanea Hauser & Wirth ha completato la sua offerta culturale con un bar e un ristorante in un ambiente da giungla urbana. Cortesia Hauser & Wirth

E poi, in mezzo alla doratura, C’è un’area Skid Row. I più poveri sono stati stipati in tende improvvisate sin dagli anni ’30, l’altra faccia del sogno americano dove tutto è possibile. Nonostante gli sforzi delle missioni e dei servizi sociali della città, i residenti rimasti non sembrano beneficiare realmente delle fasi di boom della zona. Forse con l’eccezione della Cattedrale di Nostra Signora degli Angeli, costruita nel 2002 dall’architetto Rafael Moneo, vincitore del Premio Pritzker nel 1996. Sulle pareti della navata, i dipinti fotorealistici della serie di arazzi “Comunione dei Santi” di John Nava pagano un eterno omaggio agli abitanti delle baraccopoli.

L'ex deposito merci è stato convertito in un moderno centro commerciale ed è sede del grande magazzino Bodega.

L’ex deposito merci è stato convertito in un moderno centro commerciale ed è sede del grande magazzino Bodega. Classe DTLA / Lisbeth + Amy

passano gli anni, Successive guerre e crisi finanziarie inondarono il quartiere. Il centro di Los Angeles è diventato un guscio vuoto dove puoi semplicemente gestire fabbriche tessili e gestire il trasporto merci, accampandoti in enormi magazzini. Visita il quartiere Solo oggi ha un vero significato alla luce di questa storia turbolenta. Un angelo è caduto molte volte, rinasce sempre, promettendo una nuova età dell’oro. Pioniere dell’ultima ondata, il marchio di moda Acne Studios ha acquisito l’Eastern Columbia Building nel 2013.

“in tempo, Non c’erano negozi nel centro della città. Gli abiti sono stati realizzati nelle fabbriche del quadrilatero della moda, ma nessuno avrebbe pensato di venire qui a comprarli”. Spiega Elise Barsijian, designer fondatrice di aprile per Los Angeles e direttore artistico di Xírena, i cui uffici sono nel centro di Los Angeles da più di dieci anni. La stessa storia è iniziata al Ritz-Carlton nel 2010, che poi sembra un UFO in un ambiente caratterizzato da storie di moralità: droga, gang e drammi al Cecil Hotel. Tuttavia, le opere magiche e gli edifici iconici diventano i nuovi premi.

Attira l'Ace Hotel, che è

L’antico Ace Hotel, “l’edificio più alto di Los Angeles”, attrae clienti creativi ed energici. Ace Hotel nel centro di Los Angeles

Ace Hotel si gira Lo United Artists Theatre funge da sala da concerto e offre camere lussuose adiacenti. Nell’estate del 2021, il marchio Apple ha rivelato un negozio all’Apple Tower Theatre. Da parte sua, l’Hotel Proper ha aperto camere di design di lusso nell’ex locanda YMCA. Ciò che mantiene vivo il centro di Los Angeles è la sua inesauribile energia. Il giovane designer industriale Kevin Benito Garcia ricorda le frenetiche feste segrete in magazzini abbandonati, interrotte la mattina presto dalle sirene della polizia.

dieci anni dopo, Questi eventi (a volte moderati) condividono hangar con centri commerciali ultra-chic, come Row DTLA. Il club privato Soho House, che conta 30 hotel in tutto il mondo, a disposizione solo dei suoi membri, si sta stabilizzando all’inizio dell’epidemia nel distretto artistico, in mezzo ai graffiti, seguito da vicino da Damien, un gruppo di ristoranti messicani di lusso. Dalla trattoria italiana Bestia al bar segreto Hama Sushi, di cui non conosciamo l’indirizzo, è tutto pieno. Mentre poche persone osavano ancora camminare, I piccoli concept store si stanno evolvendo, come Matte Black! Caffè decorato in bianco e nero. A Little Tokyo, le proposte Kauai (“carino”, in giapponese) Mokuyobi e Poketo soffiano un vento colorato di freschezza.

Splendidi edifici

All'interno della Walt Disney Concert Hall.

All’interno della Walt Disney Concert Hall. Per gentile concessione di La Ville / Adam Latham

Se il ruolo della cultura Nello sviluppo economico di un sobborgo non c’è più bisogno di dimostrare, ecco una delle chiavi del successo del centro di Los Angeles. Come non ammirare la resilienza del MOCA, il museo d’arte fondato dagli artisti nel 1979, che funge anche da sede espositiva? Sulle pareti dell’ex deposito delle auto della polizia – rimodellato dall’americano canadese Frank Gehry – ora MOCA Geffen, sono state affisse domande scortesi di Barbara Krueger, come “Chi ride per ultimo?” (Chi ride ultimo?) o “Chi è fuori dalla legge?” (Chi è fuori dalla legge?).

Sala concerti Walt Disney, Progettato anche da Jerry, ospita la Los Angeles Philharmonic Orchestra e concerti di musica classica e jazz. Nel 2003, alcune persone hanno scommesso su questo programma che sembrava fare appello a un pubblico riluttante a fermarsi nel quartiere. Il progetto costerà più di 274 milioni di dollari, di cui solo 110 milioni per il parcheggio… Ora accoglie un pubblico eterogeneo e molte star internazionali, attratte dalla reputazione e dall’acustica eccezionale del luogo. Un’altra istituzione degna di nota, il Broad Museum, dono dei filantropi Edith ed Eli Broad, presenta grandi mostre di arte contemporanea.

Creato da artisti e dedicato all'arte in tutte le sue forme dal 1979, MOCA sostiene la creatività impegnata in due (o anche tre) sedi.

Creato da artisti
Dedicato all’arte in tutte le sue forme dal 1979, MOCA sostiene la creatività impegnata in due (o anche tre) sedi. Elon Schönholz

costellato di splendide architetture storiche, L’area del centro di Los Angeles aiuta a sviluppare una vita culturale supportata da persone giovani e stimolanti, dimostrando che è ancora lì e che non ha ancora finito di far sognare le persone. Ride meglio di come ride l’ultima volta.

> Trova l’hotel giusto con una splendida vista sulle strade Centro di Los Angeles. Properhotel.com