Cinque daranno il centro della scena alle scelte dei giocatori… e alle loro conseguenze!

Pentimento è emerso dall’ombra il 12 giugno. Durante lo show di gioco Xbox & Bethesda, è stato svelato un nuovo gioco Obsidian dall’estetica sorprendente e inaspettata. Meno un gioco di ruolo che un gioco di avventura narrativa, Pentiment rimane una curiosità alquanto incomprensibile per molti. Cosa facciamo lì? Come giocheremo? Fortunatamente, Josh Sawyer ci ha assicurato a Gamekult mic di più sul suo ultimo progetto.

Progetto Cuore

Josh Sawyer è un personaggio di spicco nei giochi di ruolo occidentali. Da Fallout: New Vegas a Pillars of Eternity, il suo nome risuona nel cuore dei fan del genere. Quindi, quando ha annunciato 18 mesi fa che stava lavorando a un progetto personale, con un piccolo team, il ragazzo ha ottenuto tutta la nostra attenzione. Questo progetto è Pentiment, un gioco di avventura ambientato nel cuore della Baviera del XVI secolo in un monastero tedesco.

Questo nuovo gioco, lo stesso Josh Sawyer lo definisce “più personale” della sua carriera. Titolo ispirato alla sua vita personale, sua nonna è tedesca e parla correntemente la sua lingua ma anche nella sua vita da studente. “La mia ricerca si è concentrata sul Sacro Romano Impero, dal XV al XVIII secolo”. Ha specificato prima di confermare di voler fare luce anche su questo Paese, spesso usato per il nazismo nei videogiochi. “Per me era importante parlarne in modo diverso, perché è il crocevia culturale più stimolante dell’epoca” fiducia.

Josh Sawyer

Se la Germania appare rapidamente, questo vale anche per le ambizioni del Pentimento. Josh Sawyer “Il sogno di realizzare un gioco basato sulla storia reale” E non vuoi riportare in vita un altro gioco di ruolo. Il designer brillante vuole provare un tipo diverso, Un’avventura narrativa nello spirito di Night in the Woods o Oxenfree Abbraccia naturalmente lo spirito indipendente. conseguenze? Il gioco è in fase di sviluppo con meno del 10% della forza lavoro di Obsidian: tredici persone.

visuali atipiche

Tuttavia, questo non impedisce l’ambizione tra il Pentimento. Ambizione narrativa, portata in particolare da un sistema di scelte/conseguenze che sta al centro dell’esperienza. Ma anche visivamente ambizioso, con un’elegante direzione artistica, ispirata ai motivi. Ancora una volta, chiaro. “Con la mia direttrice artistica, Hannah Kennedy, abbiamo immediatamente concordato che questo stile simboleggiasse l’epoca”. dice Josh Sawyer prima di spiegarne il significato.

L’illuminazione permette di formalizzare un’idea centrale del gioco: il Cinquecento fu un periodo cardine, ricco di turbolenze politiche e sociali, che fece il passaggio tra il Medioevo e il Rinascimento. Si tratta, ad esempio, del passaggio dai manoscritti e dalle miniature, che per secoli sono state le forme di comunicazione dominanti, alla stampa, che gradualmente la sostituirà. Se scegliamo un monastero come scenario centrale del gioco, è perché i monasteri a quel tempo erano le ultime roccaforti della resistenza in questo modo di scrivere.

La scrittura è proprio uno dei temi importanti di Pentiment. Gli sviluppatori hanno prestato particolare attenzione a questo argomento per “Mostra la diversità degli stili dell’epoca. Incorporarono così sei stili di scrittura, cinque dei quali interamente scritti a mano. Dal corsivo francese all’italiano, passando per il gotico, sono stati tutti disegnati a mano. “Un divario che richiede tempo per i nostri sviluppatori” con un obiettivo “Per far sentire ai giocatori la fisicità della scrittura, lo sforzo richiesto dai monaci, il modo in cui il manoscritto assorbe l’inchiostro,…”.

illuminazioni pentagonali

Ossidiana e selezione del giocatore

L’altra difficoltà menzionata da Josh Sawyer? colata. Pentiment offre a quasi 200 persone tutte le linee di dialogo e tutte le forme di comportamento devono essere scritte e previste. compito sul creatore può davvero concentrarsi completamente durante lo sviluppo. E anche se si è reso conto che quella era la sua parte preferita, il lavoro svolto non è stato facile da far entrare “Spetta al giocatore capire che gli eventi accadono perché li ha causati lui”. La sfida che sta al centro della proposta di Pentiment.

Come abbiamo detto, Pentiment è più un gioco di avventura che un gioco di ruolo. Non ci sono combattimenti lì, ma i giocatori dovranno personalizzare l’artista che incarneremo. O meglio, per tracciare la sua vita e il suo viaggio. Era uno studente in Svizzera? In Italia ? Ha imparato lingue diverse durante i suoi viaggi? Spetta ai giocatori decidere. Le opzioni che selezionerai “Il modo in cui conversi o risolvi enigmi di gioco.”

Quindi le scelte saranno al centro dell’esperienza. Nel corso dell’indagine da svolgere, ogni nostra azione avrà ripercussioni sulle nostre decisioni per il paese ei suoi abitanti.

Accuseresti qualcuno perché credi onestamente che sia colpevole? O solo perché non ti piace? O perché lei è quella che mancherà alla tua comunità come minimo? Nessuno ti dirà se hai ragione o torto: non ci sono risposte giuste o sbagliate nel gioco. Solo una serie di sospetti e una quantità incompleta di informazioni affidabili. D’altra parte, la comunità del villaggio reagirà di conseguenza al tuo intuito. Poiché il gioco si svolge nell’arco di 25 anni, dovrai affrontarne le conseguenze e soppesare le tue scelte su diverse generazioni.

controlla il pentimento

Espiazione e i suoi significati nascosti

Alla fine, il Pentimento si preannuncia un progetto atipico. A parte i film di successo di Obsidian, il titolo di Josh Sawyer è più un’opera indipendente del solito AAA dello studio. Inoltre, ammette suo padre, le altre Indie hanno necessariamente ispirato il suo lavoro. “Lo stile di Oxenfree o Mutazione ha avuto una reale influenza sul nostro modo di fare Pentiment. Molto più del Disco Elysium, con il quale spesso, a torto, veniamo paragonati…”.

Un gioco più piccolo e personalizzato, Pentiment è pensato per i giocatori esperti. All’incirca? “In effetti, siamo rimasti stupiti nel vedere quante persone sono entusiaste. Il che è sempre confortante, ma è anche una cosa molto terrificante. Non solo dobbiamo fare del nostro meglio per rilasciare il gioco a novembre, ma ora sappiamo che il turno è previsto”. Josh Sawyer condivide un po’ più di pressione rispetto a qualche mese fa.

In ogni caso, il futuro sembra roseo per l’uomo e la sua piccola squadra. Il suo Heart Project sta volgendo al termine e presto potrà condividerlo con milioni di giocatori. Ci saranno altre sorprese da svelare sul Pentimento? “Non vi rovinerò nulla! Posso solo dire che il titolo contiene già diversi livelli di significato” Ama sfidarci. Una sfida che vogliamo sia significativa, come tante altre opere dirette da Josh Sawyer. Ci vediamo a novembre per la risposta!