Campagna di odio per una madre abbandonata dopo che l’amante di Toyi ha messo incinta la sua ex vicina di casa di bellezza

Claire Boardman, 44 anni, ha inviato messaggi spregevoli all’ex reginetta di bellezza di 29 anni Chloe Douglas Riley dopo che l’ex fidanzato Stuart Jones, 33 anni, ha improvvisamente raccolto dei bastoni e si è trasferito con la vittima, secondo la corte.

Claire Boardman ha ammesso di aver subito molestie sessuali dopo aver preso di mira il suo vicino quando il suo amante l’ha lasciata

Una madre abbandonata ha lanciato una disgustosa campagna di odio dopo aver scoperto che il suo giovane amante aspettava un figlio con il suo vicino più giovane.

Claire Boardman, 44 anni, ha inviato messaggi spregevoli all’ex reginetta di bellezza di 29 anni Chloe Douglas Riley quando il suo fidanzato convivente Stuart Jones, 33 anni, ha improvvisamente raccolto dei bastoni e si è trasferito con la vittima.

In una serie di lettere, Boardman, che vive in un cottage in affitto chiamato Toad Hall, ha definito la direttrice del pub Miss Douglas-Reilly una “cagna”, una “o” e una “c***”, aggiungendo: “Colpendoti, ti caccerò fuori”.

E ha aggiunto: “Tu dai da mangiare e fai le valigie, ora sei osservato, se comincio con te non finirò, hai nutrito la mia vita, pagherai per questo” e “Sei spregevole”.

Boardman è stato infine arrestato dopo che la signorina Douglas Riley, un’ex finalista di Miss Manchester, ha detto alla polizia di averla minacciata con un’ascia nel suo giardino sul retro dicendo “Ti ucciderò con questo”.

Nella corte dei magistrati di Stockport, Boardman ha ammesso le molestie, ma è stato assolto dall’accusa di aver minacciato un articolo bianco e di possedere un articolo bianco in un luogo pubblico.







Boardman Court ha lanciato una campagna di odio sboccata
(

immagine:

Cavendish Press (Manchester) Ltd.







Stuart Jones ha lasciato Boardman e si è trasferito dal suo vicino
(

immagine:

Stuart Jones/Cavendish Press (Manchester) Ltd.

Da allora, la signorina Douglas Riley, che gestisce anche un’attività di toelettatura e toelettatura di cani, da allora si è trasferita.

Ha anche accolto un bambino con il signor Jones che gestisce un’attività di igiene personale.

La corte ha sentito che la coppia era inizialmente in rapporti amichevoli nel villaggio di Bullington, nel Cheshire, dopo che la signorina Douglas Riley si è trasferita sulla strada acciottolata nell’ottobre 2020.

Ma i guai iniziarono quando Jones si stabilì con Boardman il dicembre successivo e presto attirò l’attenzione della signorina Douglas Riley mentre erano per caso nei loro giardini adiacenti.

Quando si è diffusa la notizia della loro relazione e della successiva gravidanza, si diceva che Boardman avesse gridato i commenti sul muro del cortile adiacente.

Si dice che abbia detto: “Aspetta, stanno venendo a prenderti. Sei morto” e “Aspetta e vedrai, hai chiesto”.

In un altro presunto incidente nel giorno festivo del 31 maggio, si dice che Boardman abbia bussato alla porta d’ingresso della signorina Douglas Riley e poi abbia cercato di entrare con la forza, dicendo “Fammi entrare o ti uccido”.







La vittima Chloe Douglas Riley si è detta “terrorizzata”
(

immagine:

Chloe Douglas Riley/Cavendish Press (Manchester) Ltd.

Più tardi, alle 20:00 del 7 giugno, Boardman è stato visto dalla finestra di una camera da letto tagliare cespugli in un parcheggio sul retro della loro casa, facendo oscillare un’ascia mentre imprecava e urlava.

Sul muro è stato visto anche un grosso coltello da cucina.

La signorina Douglas-Riley ha affermato che quando è andata nel suo giardino 30 minuti dopo per fumare una sigaretta elettronica e Boardman, che era ancora nella parte posteriore a tagliare i cespugli con un’ascia, l’ha guardata e l’ha minacciata, spingendola a chiamare il 999.

Nella sua testimonianza, la signorina Douglas Riley ha detto: “Ero terrorizzata. Non ero a conoscenza di quali fossero le sue capacità”.

“Non la conoscevo bene ed ero molto preoccupata

“Il parcheggio e l’entrare e uscire di casa sono diventati una delle mie principali preoccupazioni. Ha avuto un impatto negativo sulla mia salute mentale con cui ho lottato e all’epoca ero anche incinta.

“E’ stato molto difficile. Avevo paura di uscire di casa. Non sapevo cosa potesse fare.”







Boardman ha ammesso di averla molestata dopo il suo arresto
(

immagine:

Claire Boardman/Cavendish Press (Manchester) Ltd.







La corte ha sentito che Boardman ha lasciato la vittima temendo per la sua vita
(

immagine:

Cavendish Press (Manchester) Ltd.

Ha persino rifiutato di accettare il fatto che Boardman e Jones avessero una relazione aggiungendo: “Avendo avuto una conversazione con lo stesso Stewart e con molti dei suoi amici, penso che la loro relazione non fosse di convivenza, per così dire.

“Ma non le piaceva il fatto che fosse venuto e avesse iniziato a vedermi.”

Ha affermato di aver visto Boardman “ondeggiare e tremare” mentre rimuoveva i ramoscelli da un cespuglio, urlando e sudando mentre veniva punto dalle ortiche.

Poi ha detto che Boardman l’ha vista ed è “brillato” prima di dire: “Ti sbatterò la testa lì dentro. Puttana”.

Ha detto alla sessione: “Avevo paura per la mia vita. Va avanti da mesi”.

Nel dare la sua testimonianza, Boardman ha detto di aver incontrato Jones poco prima di Natale 2020 tramite amici comuni e che stava cercando un posto dove stare.

Ha detto: “Ho detto che poteva stare nella mia stanza degli ospiti per un po’ e siamo finiti insieme.

“Ma verso marzo mi ha detto che se ne sarebbe andato e poi si è trasferito nella porta accanto.

“Ho scoperto tramite un suo amico che voleva porre fine alla relazione. Ero arrabbiato per questo, ma è stata una sua decisione”.

“Ero ferito e un po’ sconvolto perché lui mi veniva in faccia ogni giorno”.

Boardman ha detto che quando il proprietario della casa ha appreso che Jones viveva con lei, le è stato emesso un avviso di sfratto e di conseguenza le stava chiedendo di dare un contributo alla sua proprietà.

Ha aggiunto: “Mi sono sentita sfruttata, ferita e arrabbiata per il fatto che avrei perso la mia casa per così tanti anni in cui ho cresciuto mio figlio.

“Ammetto di non essere stato molto gentile nell’inviare queste lettere, chiamandole malizia e altri nomi, ma ero furioso.

“Forse non l’ho pronunciato correttamente. Non ero il tipo carino, ma ero disperato. Fondamentalmente stavo solo dicendo ‘Tosse’, ma non me ne stavo occupando.”

“Stavo combattendo per mantenere la mia casa e sono rimasto scioccato quando è arrivata la polizia”.

Boardman è stato rilasciato con la condizionale per due anni e condannato a pagare £ 129 in costi e onorari aggiuntivi alla vittima.

Il Presidente della Corte Suprema Martin Drake ha dichiarato: “Ho accettato il peccato e ne ho espresso rimorso.

“Riconosci in un’audizione pubblica che quello che hai fatto non è stato molto piacevole e che te ne pentirai.

“Prima di questa condanna per molestie ero una vecchia signora di bell’aspetto. Ne abbiamo tenuto conto.”

Una richiesta di ordine restrittivo nei confronti di Boardman è stata respinta.

Leggi di più

Leggi di più