La scienza dietro una buona playlist di allenamento: come scegliere la musica giusta

Collezione lezioni di educazione fisica C’è una cosa in comune, che sia SoulCycle, ArancioO CrossFit o Zumba: suonano tutti musica intensa attraverso gli altoparlanti. Anche mentre combatti contro l’ustione muscolare, i colpi ti mantengono motivato e ti aiutano a divertirti.

A quanto pare, ascoltiamo musica mentre ci alleniamo per una buona ragione, ed è più di un semplice esercizio. La ricerca ha dimostrato che la musica, in particolare la musica ad alto tempo e ad alta intensità, può migliorare le prestazioni dell’esercizio e motivarti ad allenarti più a lungo.

Se ti stai chiedendo come puoi migliorare i benefici della musica Fare sport-Siete venuti nel posto giusto. In questo articolo, scopri come e perché la musica influisce prestazioni di fitnessCome creare la playlist perfetta per i guadagni e dove trovare la playlist di allenamento.

Leggi di più: I migliori allenamenti Smart Home del 2022: Peloton, Mirror, Tempo e altro


Ora gioca:
Guarda questo:

Confronta Apple AirPods: AirPods Max o AirPods Pro


17:22

Perché la musica migliora le prestazioni degli esercizi?

Non mancano le ricerche sugli effetti psicologici della musica. Una buona melodia può aiutarti a migliorare il tuo umore e aiutarti a concentrarti, ma può anche motivarti o darti un vantaggio competitivo, ed è qui che si applica all’esercizio.

La musica influisce sulle prestazioni dell’esercizio in diversi modi, tra cui:

Naturalmente, ci sono delle eccezioni alla regola: la musica potrebbe non aiutarti quando sei in difficoltà DOMS o infortunio, ma la maggior parte delle volte puoi aspettarti i vantaggi di cui sopra.

Una persona che corre sulla strada fuori

Gli studi dimostrano che correre verso la musica allegra può effettivamente aiutarti a correre più veloce, e lo stesso vale per il ciclismo.

Fase 7 Fotografia / Unsplash

Come si crea una buona playlist di esercizi? Considera il BPM di ogni canzone

Quando si tratta di migliorare le prestazioni dell’allenamento, la scelta di una playlist è tutta una questione di tempo. Abbinare il ritmo della musica alla frequenza cardiaca prevista ti manterrà carico per tutta la durata dell’allenamento, mentre una mancata corrispondenza può fare esattamente l’opposto.

Pensa a cosa succede quando viene fuori una canzone della fortuna nel mezzo di un allenamento: diciamo che stai suonando su musica trap allegra o hard rock e all’improvviso salta fuori una canzone d’amore degli anni ’80. Ti fermi, estrai il telefono dalla tasca e salta. Oppure potresti essere in grado di farlo, ma tutto ciò a cui puoi pensare è come non vedi l’ora che finisca, interrompendo così la tua concentrazione sul tuo allenamento.

Creare la playlist di allenamento perfetta è davvero semplice. Concentrati solo su due cose: il ritmo e il tipo di esercizio. Più intenso vuoi che l’esercizio, più ottimista sarà il ritmo.

Trovare il ritmo di una canzone in bpm è proprio come Trova la tua frequenza cardiaca. Le persone inclini alla musica potrebbero avere più difficoltà a calcolare il BPM in una canzone – se hai problemi con questo, questo pratico strumento BPM può aiutarti. Basta inserire il nome della canzone e ottenere il BPM.

Queste linee guida generali sul tempo dovrebbero aiutarti a iniziare con la tua playlist di allenamento:

  • Yoga, Pilates e altre attività a bassa intensità: Da 60 a 90 bpm
  • Yoga di forza: Da 100 a 140 bpm
  • CrossFit, ciclismo indoor o altre forme di HIIT: Da 140 a 180 bpm
  • Zumba e ballo Da 130 a 170 bpm
  • Una condizione cardiaca stabile, come il jogging: Da 120 a 140 bpm
  • Sollevamento pesi e sollevamento pesi: Da 130 a 150 bpm
  • Prepararsi all’esercizio: Da 100 a 140 bpm
  • Raffreddamento dopo l’esercizio: Da 60 a 90 bpm

Se vuoi diventare più scientifico, progetta il tempo della tua playlist per supportare il lavoro a intervalli. Ad esempio, se prevedi di eseguire una corsa a intervalli in cui corri veloce per 3 minuti e rallenta per 2 minuti per un totale di 30 minuti, puoi creare una playlist che supporti questo obiettivo. In questo caso, recluterai una build veloce-medio-veloce. Assicurati solo che le lunghezze dei brani siano vicine ai frame di tempo dell’intervallo.

Altri fattori come bassi, volume e testi possono influenzare la tua performance, ma concentrarsi sul tempo aiuta a semplificare la selezione della playlist.

Prova le playlist di allenamento su servizi musicali come Apple Music, Spotify e altri

Non vuoi preoccuparti della tua playlist? Prova uno di questi Servizi di streaming musicale che ha già ore e ore di musica di allenamento.

Adatta alla radio: L’intera premessa di Fit Radio ruota attorno agli allenamenti BPM. Puoi trovare playlist predefinite per tutti i diversi intervalli di frequenza cardiaca in quasi tutti i generi. Una delle cose che amo di Fit Radio è che i DJ mescolano playlist con clip veloci e canzoni crossover, così ottieni molta varietà.

RockMyRun: Questa app è simile a Fit Radio in quanto i DJ creano playlist per genere, BPM e attività. Nonostante il nome, puoi utilizzare RockMyRun per qualsiasi tipo di esercizio. La funzione di sintonizzazione rapida che ti consente di cambiare rapidamente il tempo della tua playlist dà a questa app un vantaggio rispetto alle altre.

Screenshot dall'app RockMyRun

RockMyRun ti aiuta a correre più velocemente con le playlist BPM.

App Store / screenshot di Amanda Caprito

Mela Musica: Apple Music ha un’intera sezione dedicata alle playlist di allenamento. Vai su “Sfoglia” e poi su “Musica per umore” per trovare una categoria di fitness. Troverai playlist per aerobica, yoga, esercizi ad alta intensità e altro, oltre a playlist specifiche per genere. Le playlist vengono aggiornate frequentemente, quindi aggiungi qualcosa alla tua libreria se lo desideri.

spotify: Come Apple Music, Spotify ha una vasta gamma di playlist sperimentali predefinite e aggiorna sempre le playlist esistenti e ne aggiunge di nuove. Le playlist sono classificate in base al BPM, ma hanno anche nomi, come Beast Mode o Rock ‘n’ Run, che ti aiutano a determinare se una playlist è una buona scelta per un particolare esercizio.

Jog.fm: Jog.fm ti aiuta a trovare o creare la playlist di corsa perfetta in base al tuo ritmo. Inserisci semplicemente il tuo tempo e l’app presenterà un elenco di brani che corrispondono a quel tempo. Puoi anche sfogliare la musica popolare, che è classificata in base alla velocità.

basso dj: Questa app esegue la scansione della tua libreria musicale per trovare BPM per i brani per creare playlist specifiche per il ritmo. Puoi anche scegliere tra una serie di playlist preimpostate o lasciare che l’app imposti il ​​tuo ritmo di corsa/camminata e riproduca i brani corrispondenti.

Solo una cosa prima di andare in palestra: fai attenzione a non ascoltare la musica a volume troppo alto La musica ad alto volume può causare la perdita dell’udito E il Cuffie colpevoli comuni. Oh, e se hai intenzione di correre o andare in bicicletta, stai attento.

Le informazioni in questo articolo sono solo a scopo educativo e informativo e non intendono fornire consigli medici o sanitari. Consulta sempre un medico o un altro operatore sanitario qualificato per qualsiasi domanda tu possa avere su una condizione medica o obiettivi di salute.