Gli esperti dicono che questi ingredienti per la cura della pelle sono i migliori per la pelle matura – Life Sevi

Domenica Riley / CeraVe / CosRX

Con l’avanzare dell’età, le nostre esigenze di cura della pelle iniziano a cambiare. Naturalmente, siamo più interessati ai prodotti che possono rallentare o ridurre i segni del tempo. Ma quali ingredienti possono effettivamente aiutare in questo, senza irritare o danneggiare la pelle? Abbiamo chiesto agli esperti!

Abbiamo parlato con il dermatologo (Dott. Joshua Zeichner), il chirurgo plastico (Dott. George Bitar) e l’estetista famoso (Taylor Worden) degli ingredienti che dovresti cercare nei prodotti per la cura della pelle e di come possono aiutare a far maturare la pelle. Ecco cosa abbiamo scoperto!

retinolo

Una bottiglia di retinolo posta tra le rose e un porta siero di retinolo nella bottiglia.

Elefante ubriaco / La scelta di Paula

Quando si tratta di ingredienti antietà, tutti i nostri esperti concordano sul fatto che il retinolo è il gold standard. Ciò è dovuto al suo effetto su collagene ed elastina. Il retinolo può stimolare entrambi, rafforzando e rassodando la pelle e riducendo la comparsa di linee sottili e rughe.

Aiuta anche a promuovere il ricambio cellulare della pelle, che rallenta il processo di invecchiamento, ha spiegato Bitar. Il retinolo può anche proteggere dalla perdita d’acqua transepidermica, aiutando la pelle a rimanere idratata e può anche migliorare la struttura della pelle e l’iperpigmentazione. Inoltre, è anche un trattamento efficace per l’acne negli adulti.

Fondamentalmente, il retinolo lui è Ingrediente fantastico. Tuttavia, quando viene introdotto per la prima volta nella tua routine di cura della pelle, il retinolo può causare qualche irritazione, soprattutto se hai la pelle sensibile. Ecco perché è meglio incorporarli lentamente nel tempo.

Worden e Zeichner consigliano di utilizzare inizialmente il retinolo due o tre volte a settimana. Per la pelle particolarmente sensibile, Bitar ha detto che una volta alla settimana va bene, e quindi puoi aumentare il tuo utilizzo da lì.

Alla fine, basta misurare la reazione della tua pelle quando inizi a incorporare il retinolo. Se noti irritazioni o secchezza, interrompi l’uso. Quindi riaccenderlo a un ritmo più lento.

Puoi anche utilizzare prodotti con meno retinolo: questa opzione di L’Oreal contiene solo lo 0,3%.

Tuttavia, la frequenza non è l’unica parte importante dell’incorporazione del retinolo. Dovresti sempre applicare una crema idratante in seguito. E non dimenticare la crema solare! Il retinolo può aumentare la sensibilità al sole.

crema solare

Una persona si applica la crema solare sulla mano e una donna la crema solare sul viso.

La Roche Posay / Innisfree

Indipendentemente dalla tua età, la protezione solare dovrebbe sempre essere una parte regolare della tua routine di cura della pelle. Non solo ti protegge dal cancro della pelle, ma aiuta anche a combattere i segni dell’invecchiamento.

“Sappiamo che il danno solare è il più grande fattore di rischio per l’invecchiamento precoce e lo sviluppo del cancro della pelle”, ha detto Zeichner. “L’applicazione quotidiana della protezione solare protegge la pelle e aiuta a prevenire la comparsa di macchie scure, pelle increspata e rughe”.

Ancora una volta, la protezione solare è ancora più importante se si utilizzano ingredienti come retinolo o alfa idrossiacidi (ne parleremo più avanti) per prevenire e/o rallentare i segni dell’invecchiamento.

Potresti essere tentato di rinunciare alla protezione solare se è incorporata nella tua crema idratante o trucco, ma secondo Worden, è una cattiva idea. La migliore formula autoportante ad ampio spettro protegge dai raggi UVA (UVB) UVA (UVB) e ha un SPF di almeno 30.

Vitamina C

Una bottiglia di siero alla vitamina C posta tra un'arancia e una donna che si applica il siero sulla guancia.

Beatitudine / Serafino

Quando si tratta di ingredienti di super qualità che vanno bene per tutti, la vitamina C fa sicuramente la lista. Con i suoi innumerevoli benefici, è essenziale anche per la pelle matura per i suoi benefici anti-età. Come il retinolo, anche la vitamina C stimola il collagene. Può anche migliorare l’elasticità della pelle e prevenire le rughe.

Inoltre, la vitamina C può anche aiutare a far fronte ai fattori di stress ambientale.

“La vitamina C è un potente antiossidante che aiuta a neutralizzare i danni dei radicali liberi nella pelle”, ha detto Zeichner. “Pensalo come un estintore che espelle l’infiammazione della pelle causata da fattori ambientali dannosi, come i raggi UV e l’inquinamento”.

Dovresti sempre indossare la protezione solare, indipendentemente dal fatto che tu usi anche la vitamina C o meno, tuttavia, se usati insieme, creano una potente combinazione di protezione solare e i benefici non si fermano qui. La vitamina C può anche illuminare la pelle, migliorarne la luminosità e aiutare a correggere l’iperpigmentazione.

Sfortunatamente, la sola vitamina C è difficile da installare per ottenere i migliori risultati e una lunga durata. Ecco perché, quando cercava la vitamina C, Farrier Worden consigliava di cercare prodotti che contenessero acido ascorbico, oltre alla vitamina E.

Quando la vitamina C diventa instabile, inizia l’ossidazione e non è più benefica per la pelle, ma sia la vitamina E che l’acido ascorbico possono aiutare. Anche il tipo di imballaggio è importante, ha detto Bitar.

“La tua vitamina C dovrebbe essere confezionata in una bottiglia scura o opaca, in quanto ciò aiuta a proteggere la lozione dalla luce”, ha detto Bitar.

Si consiglia inoltre di chiudere sempre bene il coperchio e di conservare la vitamina C lontano dalla luce solare per prevenire l’ossidazione. Quando si tratta dell’applicazione, tutti i nostri esperti consigliano di applicare la vitamina C durante il giorno e poi di applicare una crema idratante e un SPF.

Alfa idrossiacidi

Una bottiglia di acido lattico e una bottiglia di acido glicolico.

Domenica Riley / Naturium

Proprio come la vitamina C, gli alfa idrossiacidi forniscono una miriade di benefici e sono ottimi da incorporare nella tua routine di cura della pelle antietà.

“Gli alfaidrossiacidi, come l’acido glicolico, sono esfolianti chimici”, ha spiegato Zeichner. “Funzionano dissolvendo i legami tra le cellule della pelle in modo che possano essere eliminati più facilmente”.

Cosa significa questo per l’anti-invecchiamento, però?

Ebbene, quando la tua pelle viene esfoliata, diventa più luminosa, più luminosa e può avere un colore più uniforme, risultando in una carnagione più giovane. Inoltre, può aiutare a nascondere le linee sottili e le rughe.

Sebbene esistano diversi tipi di alfa idrossiacidi, i nostri esperti hanno notato che il lattico e il glicolico sono i due tipi che desideri di più per la pelle matura.

Oltre alle sue capacità di illuminare, l’acido glicolico può stimolare la produzione di collagene, mentre l’acido lattico è un ottimo esfoliante per principianti perché è meno probabile che causi irritazione.

Come il retinolo, l’alfa idrossiacido può causare irritazione quando viene introdotto per la prima volta nella routine di cura della pelle. Quindi, ancora una volta, introduci gli AHA lentamente e aumenta il tuo utilizzo nel tempo, oppure scegli una formula con una concentrazione inferiore. In caso di irritazione, ridurre il numero di giorni di utilizzo del prodotto.

Ceramidi

Un contagocce eroga il siero e un tubo di crema idratante viene posizionato su uno sfondo rosa.

Cocokind / COSRx

Chi ha la pelle secca e/o matura vorrà sicuramente provare le ceramidi. Non è irritante, idratante e può donare una pelle dall’aspetto più giovane.

Ma cosa sono esattamente le ceramidi?

Zeichner ha detto di pensarli come i riempitivi che riempiono le crepe e tengono insieme le cellule della pelle.

In termini più scientifici, sono acidi grassi chiamati lipidi. È naturalmente presente nella nostra pelle, ma con l’età inizia a diminuire, il che può portare a una pelle secca e opaca che sembra più vecchia di quanto non sia. Fortunatamente, puoi incorporarlo nella tua routine di cura della pelle.

“Le ceramidi sono essenziali per mantenere la barriera cutanea, oltre a mantenere l’idratazione e l’idratazione. Rafforzano anche la superficie della pelle contro i fattori di stress ambientale”, ha affermato Bitar.

Mentre le ceramidi sono spesso note per la loro capacità di idratare, Worden ha aggiunto che possono anche ridurre arrossamenti e irritazioni e persino ridurre la comparsa delle rughe.

Inoltre, a differenza della maggior parte degli altri ingredienti che abbiamo trattato, non è necessario prenderlo lentamente quando si incorporano le ceramidi. In effetti, è ottimo per la pelle sensibile e Zeichner ha affermato che puoi persino abbinarlo ad AHA e/o retinoli per aiutare a prevenire qualsiasi irritazione.


Cercare di capire quali prodotti per la cura della pelle combattono rughe, linee sottili e macchie scure senza irritare la pelle può essere incredibilmente fonte di confusione. Tuttavia, grazie ai suggerimenti dei nostri esperti di skincare, non solo saprai quali ingredienti cercare, ma anche come combinarli nel modo giusto!